Ciudad

Aviñón guía de viaje

A los miembros de tripwolf 17 les gusta Aviñón
Aviñón
Aviñón
por tripwolf

copyright: ©iStock/HonzaHruby

editar datos

Destino popular para Sudeste de Francia

0 votos

Lo más resaltado

creado por tripwolf hace varios años

Sabemos que no siempre es posible ver todo lo que merece la pena de un viaje. Por eso, el equipo de tripwolf ha creado una lista de los l...

Top 10 de actividades en Aviñón

votado por la comunidad tripwolf
  • Palacio Papal de Aviñón

    9 votos

    Lugar de Interés

    El palacio de los papas (en francés, palais des papes) en Aviñón (Francia) es uno de los edificio...

ver los puntos de interés top 10 de Aviñón

Las últimas Aviñón reseñas (2)

  • Actualmente no estás conectado. o regístrate para escribir una opinión.

  • Eine lebendige Stadt mit viel Kultur.
    hace varios años denunciar abuso
  • Avignone (Avignon in francese, Avignoun in provenzale in grafia mistralica, Avinhon in provenzale in grafia classica), è una città della Francia meridionale, la più grande del dipartimento di Vaucluse, di cui è il capoluogo, nella regione amministrativa della Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Si affaccia sulla riva sinistra del Rodano. I suoi abitanti vengono chiamati "Avignonesi" (Avignonnais). Indice [nascondi] 1 Geografia 2 Storia 3 Evoluzione demografica 4 Amministrazione 5 Personalità legate ad Avignone 6 Monumenti e luoghi d'interesse 6.1 Il Palazzo dei Papi 6.2 Il ponte di Avignone 6.3 Luoghi di culto ed ecclesiastici 6.4 Palazzi e mura 7 La Scuola di Avignone 8 Festival di Avignone 9 Centro Internazionale dei Convegni 10 Gemellaggi 11 Note 12 Voci correlate 13 Altri progetti 14 Collegamenti esterni GeografiaÈ capoluogo anche della circoscrizione omonima (arrondissement) , una delle tre del dipartimento, che comprende 10 cantoni e 37 comuni. La stessa città è suddivisa in quattro cantoni: Avignon-Est, che comprende parte del territorio di Avignone un altro comune: Morières-lès-Avignon. Avignon-Nord, che comprende parte del territorio di Avignone un altro comune: Le Pontet. Avignon-Ovest, che comprende parte del territorio di Avignone. Avignon-Sud, che comprende parte del territorio di Avignone. Gli altri sei cantoni compresi nella circoscrizione sono: Bédarrides, Bollène, L'Isle-sur-la-Sorgue, i due cantoni di Orange e Valréas. La città è situata sulla riva sinistra del fiume Rodano, dove questo piega formando un gomito. Il Rocher des Doms è un colle che domina il fiume e costituisce un luogo di rifugio ideale dalle frequenti inondazioni delle rive. StoriaLa frequentazione umana nel sito della città risale al periodo paleolitico. Un villaggio neolitico della "cultura di Chassey" nacque intorno al 3000 a.C. e si sviluppò nel millennio successivo fino ad occupare una notevole estensione tra le pendici del Rocher des Domes e la riva del fiume. Il nome della città risale a circa il VI secolo a.C., quando si trovava nei territori dei Galli Cavari (Aouenion). Del nome esistono due interpretazioni: "città del vento violento" o "signore del fiume". Altre fonti ne fanno rimontare l'origine al termine celtico mignon (palude costiera), preceduto dall'articolo. Fu anche emporio foceo, con propria monetazione (con il nome di Aoye). Sotto i Romani con il nome di Avenio è citata sotto Augusto tra le città della Gallia e fu colonia latina sotto Claudio e ottenne la cittadinanza romana sotto Adriano. Nell'alto Medioevo fu cittadella avanzata dei Burgundi. Nel 1129 divenne comune indipendente, con governo presieduto dal vescovo. Alleata di Tolosa fu presa dal re Luigi VIII di Francia nel 1226, all'inizio della crociata albigese, e le mura furono distrutte. Le mura ricostruite furono ancora smantellate quando nel 1251 la città entrò a far parte dei domini del duca di Angiò. Avignone è conosciuta come antica città papale, a seguito della scelta di papa Clemente V nel 1309 di farne la propria sede. In totale nove papi governarono sul seggio cittadino, dei quali due scismatici, risiedendo nel cosiddetto "Palazzo dei Papi": Clemente V (1305-1314) Giovanni XXII (1316-1334) Benedetto XII (1334-1342) Clemente VI (1342-1352) Innocenzo VI (1352-1362) Urbano V (1362-1370) Gregorio XI (1370-1378) antipapa Clemente VII (1378-1394) antipapa Benedetto XIII (1394-1423) Dopo la partenza dei papi la città - che continuò, con il circostante comitato venassino, a fare parte dello Stato della Chiesa - fu governata da un legato pontificio e quindi da vice-legati. Come enclave straniera in Francia beneficiò di un notevole ruolo in campo commerciale e finanziario. Il 20 agosto 1372 ad Avignone venne firmato il famoso trattato di pace da Giovanna I di Napoli e Federico IV di Aragona e con l'assenso di Papa Gregorio XI che pose fine al conflitto dei Vespri siciliani. Nel 1791, durante la rivoluzione francese, la città venne occupata militarmente e votò per l'annessione alla Francia, ufficializzata nel 1797 dal Trattato di Tolentino. Nel XIX secolo divenne capoluogo di un dipartimento a vocazione prevalentemente agricola. Alla fine dello stesso secolo si ebbe una rinascita culturale provenzale che culminò con l'assegnazione a Frédéric Mistral del premio Nobel per la letteratura nel 1904). La vocazione turistica si sviluppò soprattutto dopo la creazione del festival teatrale nel 1948.
    hace varios años denunciar abuso

MI PLAN DE VIAJE

0

lugares agregados a

Cómo planificar tu viaje